Connection
Magazine

Nato nel fuoco

Share

Lo speciale dissipatore di calore dell’amplificatore NAP 500 è diventato un’icona della qualità Naim. Per creare questa struttura complessa dall’alluminio massiccio abbiamo collaborato con una fonderia specializzata nel nord del Galles, più avvezza alla realizzazione di parti a elevate prestazioni per applicazioni aerospaziali e di difesa che all’hi-fi. Offrono la qualità e le tolleranze minime richieste dal nostro amplificatore di riferimento.

"Lo speciale dissipatore di calore dell’amplificatore NAP 500 è diventato un’icona della qualità Naim." 

Il processo di produzione avviene in più stadi: prima si realizza un modello da cui viene fuso lo strumento per l’iniezione. Poi questo strumento viene portato a temperature incredibilmente elevate (ma rimane un segreto il numero esatto di gradi) grazie a una grande fornace (nella foto) prima che venga iniettato l’alluminio fuso. Dopo il raffreddamento e la solidificazione, lo stampo esterno viene rotto e rimosso con getti d’acqua ad alta pressione per estrarre il pezzo di alluminio finito. 

Related articles

18 April 2019

Another month, another heritage act we revisit from the Naim Label archives. 

This month...

12 March 2019

We continue to delve deep into Naim Records history and look back at the heritage of...

05 March 2019

There are many elements of a hi-fi system and its set up that can add or detract from its...

18 February 2019

We’ve decided to delve deep into Naim Records classic artists and look back at the heritage of...